Scritto da Alessandro Nasini il 3/4/2015 11:03 AM | Comments (0)

La primavera è alle porte, in alcune parti d'Italia è già di fatto arrivata, dovete sbrigarvi. Che poi, chissà perché, la polenta è considerata un piatto invernale mentre altri piatti ben più pesanti non lo sono. Misteri.

Quello che mistero non è, è quanto è buona la polenta con il sugo rosso di salsicce e spuntature di maiale. Io la faccio cominciando mettendo in un tegame altro dell'olio d'oliva e facendo rosolare le spuntature. Poi aggiungo un battuto abbondante di cipolla bianca, sedano e carota e faccio andare per qualche minuto, fino a far appassire il battuto.

A quel punto aggiungo i pomodori pelati spezzettati, le salsicce e della maggiorana. Non salo mai fino alla fine, ma dopo qualche minuto assaggio il sugo per controllare l'acidità del pomodoro ed eventualmente correggere con dello zucchero di canna.

Quando ho tempo faccio cuocere coperto tutto il tempo necessario, ma anche in pentola a pressione viene bene. Con il sale regolatevi solo alla fine, assaggiando sia la parte più solida del sugo che la parte oleosa, per non avere sorprese.

Sulla polenta non vi dico nulla: io uso sempre una buona polenta rapida a grana grossa, voi regolatevi secondo il vostro gusto ed il tempo che avete a disposizione. Non dimenticate di grattare del buon parmigiano o del grana per finire il piatto.
Comments are closed